Lunedì, 16 Maggio 2011 13:27

Giro d'Italia 2011

Livorno 10 Maggio 2011 è previsto l'arrivo della 4° tappa del giro d'Italia, il giro dei 150 anni dell'unità di Italia. Un arrivo veramente interessante per una tappa che parte da Quarto dei Mille per arrivare sul viale Italia davanti alla terrazza Mascagni. La tappa per lo più pianeggiangte riserva un finale, gli ultimi 25Km, che potrebbero risultare piuttosto avvincenti. Infatti una volta attraversata la frazione di Ardenza la carovana rosa inizia l'ascesa verso Montenero fino al GPM del Castellaccio affrontando una salita con picchi di pendenza superiori all'11% . Dopo lo scollinamento si tuffa in discesa verso il mare di Quercianella per risalire verso nord e verso la città di Livorno, seguendo la strada litoranea del Romito, per approdare sui viale a mare di Livorno dove ci sarà la volata finale per designare il vincitore.....

Lo spettacolo si annuncia veramente interessante e io con la mia canon non posso mancare. Studio e ristudio il percorso per capire dove piazzarmi, dove poter scattare in una frazione di tempo la foto che rappresenti l'evento. Scegliere la salita o la discesa ? Andare lungo mare o al traguardo ? Fotografare l'azione o la festa della vittoria ? Trovare percorsi alternative per seguire la corsa almeno da due punti diversi. Una pianificazione e un'attesa durata giorni, ma il fato, il destino la malasorte ha voluto rovinare la festa. Nella 3a tappa da Reggio Emilia a Rapallo nella discesa del Passo del Bocco il giovane ciclista belga, Wouter Weylandt, perde il controllo della sua bicicletta andandosi a schiantare a terra dopo un volo di circa 20 metri muorendo sul colpo. Naturalmente la notizia sconvelge tutti quanti, appassionati e non, ciclisti e sportivi. Come spesso accade in queste occasione ci si domanda se è giusto continuare, ma lo spettacolo deve andare avanti, la macchina organizzativa ormai a pieno regime non può fermarsi, "The show must go on". Però il giorno dopo l'accaduto è difficile, impossibile, far finta di niente sia per gli amici, i compagni di squadra i colleghi ciclisti ed anche per il pubblico. Così la tappa da Quarto dei Mille a Livorno diventa giustamente un lungo pellegrinaggio verso Montenero in onore di Wouter Weylandt, una tappa dove non ci saranno ne vincitori ne vinti, ma che sarà di omaggio ad un giovane ciclista vittima di uno sciagurato incidente. Così dall'attesa di dover fotografare un evento storico e di festa per la città di Livorno mi ritrovo a immortalare una giornata di lutto dove però il pubblico non ha fatto mancare un accalorato tributo alla carovana rosa.

{phocagallery view=category|categoryid=10|type=1|float=left}
Pubblicato in Eventi

Chi Sono

Un po di biografia

Novità Tecnologiche

Notizie da zmphoto

Concorsi FIAF

Calendario aggiornato concorsi FIAF

Contatti

Clicca qui per contattarci via mail

Corso fotografico

Introduzione alla fotografia digitale

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie essenziali per il funzionamento di questo sito sono già stati impostati .Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra politica sulla privacy .

  Io accetto cookies di questo sito.
EU Cookie Directive Module Information