Servizio per Calendario Alessio

Vota questo articolo
(0 Voti)

Servizio per fotocalendarioa di Alessio

Qualche tempo fa una coppia di miei amici mi ha chiesto se potevo fare un servizio fotografico al loro bambino di 3 anni, Alessio, per stampare un calendario da regalare per le feste natalizie. Era per me la

prima esperienze di un lavoro su commissione per cui ero un po pensieroso. Un ulteriore preoccupazione era dover fotografare un bambino che, basandomi sulle foto che faccio ai miei figli, non è certo il soggetto più semplice da gestire in un servizio fotografico. Fissato il giorno per il servizio ho iniziato a pensare come potevo svolgere il servizio e a documentarmi quali fossero i metodi migliori per coinvolgere Alessio nel progetto. Una idea sicura l'avevo; dovevo far apparire al bambino il tutto come un gioco avendo ben chiaro in mente quali fossero gli scatti che pensavo di fare senza però forzare il bambino a pose noiose che lo potessero innervosire. In secondo luogo, non essendo un fotografo professionista e non avendo uno studio fotografico, ho dovuto pensare quale fosse la location migliore per scattare le foto. La scelta poi è caduta sulla casa dei genitori per la prima parte del servizio e nel pomeriggio in campagna dai miei. Ho fatto questa scelta in modo che la prima parte del servizio servisse per prendere confidenza io con il bambino e Alessio con me in un ambiente a lui familiare dove potesse sentirsi sicuro e tranquillo e dove potevo verificare le reazioni di fronte all'obiettivo. Se le cose fossero andate bene potevamo cambiare location per diversificare gli sfondi delle fotografie. Ultima cosa ma non meno importante mi raccomandai con i genitori di non forzare loro figlio a guardare il fotografo e a sorridere all'obiettivo, questo perchè in primo luogo innervosisce il soggetto e poi toglie spontaneità. E cosa c'è di più bello della spontaneità di un bambino ? 


Finalmente arrivò il giorno del servizio....

L'inizio non è stato dei più incoraggianti, Alessio quella mattina sembrava non avesse voglia di svegliarsi e quando lo fece in tarda mattinata era imbronciato e non aveva nessuna voglia di vedere nessuno, tantomeno me illustre "sconosciuto" o quasi. Così ho deciso di aspettare un po
farmi un po di ricognizione intorno alla casa e vedere un po come fosse la luce. Dopo un giro di ricognizione ho provato un timido approccio con Alessio chiedendo di farmi vedere la sua stanza e i sui giocattoli.... Ben contento di farmi entrare nel suo mondo mi ha trascinato nella sua cameretta e abbiamo iniziato a giocare un po. Una volta che il ghiaccio era rotto ho tirato fuori la macchina fotografica e ho convinto Alessio a seguirmi nel giardino. E qui d'accordo con i genitori lo abbiamo lasciato libero di fare ciò che faceva di solito mentre io ne approfittavo per scattare e per richiamarlo di tanto in tanto per  avere la sua attenzione. A parte la curiosità iniziale per la macchina fotografica,  che con un 70-200 montato non passava certo indifferente, dopo poco neanche faceva più caso all'obiettivo. Il fealing che si era creato con Alessio mi permetteva di guidarlo durante il servizio più o meno come avrei voluto, anzi ad un certo punto anche il bambino sembrava averci preso gusto e sembrava divertirsi. Ma il divertimento era reciproco. infatti due ore volano fra scatti giochi e battute. 

Nel pomeriggio si cambia location si va in campagna dai miei, dove da buoni nonni hanno una specie di parco giochi per i nipoti. Ci sono anche mio figlio più piccolo e i mio nipote tutti e due mese più mese meno della stessa età di Alessio. Ottima occasione per fare altri scatti nella fase ludica con i suoi coetanei. Non è facile isolare il soggetto per finire il servizio, ma volevo fotografarlo nelle pose ed espressioni più naturali possibili. Ho sperimentato scatti da tutte le posizioni nel rispetto delle regole dei terzi, ma anche infrangendo le regole per trovare scatti diversi. Verso fine giornata avevo a disposizione un buon quantitativo di materiale sul quale potevo lavorare.

 

Letto 1397 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Chi Sono

Un po di biografia

Novità Tecnologiche

Notizie da zmphoto

Concorsi FIAF

Calendario aggiornato concorsi FIAF

Contatti

Clicca qui per contattarci via mail

Corso fotografico

Introduzione alla fotografia digitale

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie essenziali per il funzionamento di questo sito sono già stati impostati .Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra politica sulla privacy .

  Io accetto cookies di questo sito.
EU Cookie Directive Module Information